Al Gabbiano Portovenere

Le 5 TERRE

I cinque antichi borghi marinari che si affacciano a picco sul mare sono una delle più rinomate località turistiche italiane al pari della costiera Amalfitana.
Le 5 Terre sono facilmente raggiungibili via mare da Portovenere, con i numerosi battelli del Consorzio Marittimo 5 Terre Golfo dei Poeti oppure attraverso i tour (anche privati) organizzati dalla Cooperativa Barcaioli di Portovenere. Un altro modo per visitarle è avvalersi dei treni che le collegano alla Stazione Centrale di la Spezia con una frequenza media in alta stagione di 3 corse orarie, (la Stazione di la Spezia dista circa 40 minuti da Portovenere utilizzando i mezzi pubblici). In genere si tende a sconsigliare l’uso dell’automobile sia per le difficoltà di parcheggio che per le strette strade di accesso ai singoli borghi. Per gli appassionati di trekking il Sentiero Cai Nr 1 Alta via delle 5 terre direttamente dalla piazza centrale del nostro paese, è un modo per accedere alla zona a contatto con la natura tra boschi, vigne, colline a picco sul mare e panorami mozzafiato.

Partendo dalla nostra posizione il primo villaggio che incontriamo sia via terra che da mare è Riomaggiore, probabilmente l’esempio più classico della bellezza delle Cinque Terre e del loro ambiente naturale. Dominato dalla vegetazione mediterranea con le sue abitazioni dipinte con i tipici colori liguri sviluppate in altezza su due o tre piani.
Proseguendo incontriamo la piccola Manarola, un presepe sugli scogli, una serie di stretti vicoli lastricati in pietra che raggiungono le case sui fianchi del promontorio e degli orti.
La terza nostra tappa è il paesino di Corniglia, il balcone delle 5 terre, l’unico non direttamente sul mare, che sorge su un promontorio roccioso di 100 metri in una conca coltivata a vigneti. Dalla stazione ferroviaria posta ai suoi piedi se non voleste percorrere i circa 400 gradini per accedervi prendete il piccolo autobus che vi condurrà nella piazza principale.

Vernazza, riconosciuto come uno dei borghi più belli d’italia, è il nostro quarto incontro.
Il villaggio, a partire dalla vibrante piazzetta di fronte al porticciolo animata da bar e ristoranti e affiancata dalla chiesa dedicata a S. Margherita d’Antiochia, si snoda, tra innumerevoli attività, con una serie di ripide e strette viuzze sino ad arrivare alla stazione ferroviaria nella parte alta dell’abitato.

Per ultima incontrano Monterosso il più grande paese delle 5 terre, l’unico con una vasta spiaggia di sabbia attrezzata con stabilimenti balneari.
Monterosso è divisa in due da un promontorio, la parte del porto vecchio è il centro storico con i suoi tipici “carugi” liguri traboccanti di enoteche, focaccerie, gelaterie e negozi di souvenir.
La parte nuova, alla quale si accede più semplicemente attraverso un tunnel sotto il promontorio stesso, è caratterizzata dalla lunga spiaggia di sabbia delimitata nella parte nord da una statua alta 14 metri raffigurante il dio Nettuno chiamata “Il Gigante”.

Alcune aziende vincole attive nell’area delle 5 Terre sono visitabili tramite escursioni enogastronomiche di mezza giornata , organizzate tramite i Tour operator presenti nel territorio o previa contatto diretto con l’azienda stessa.

Cookie Consent Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy e privacy policy.

Cookie Consent
Back to Top